286
 Kessie è una delle colonne portanti del Milan di Gattuso che all'ivoriano non vorrebbe rinunciare nemmeno nelle partitelle del giovedì. Questione di feeling (tra i due è nato al primo allenamento insieme) e di caratteristiche fisiche e tecniche che rappresentano quasi un unicum nella rosa rossonera. Leonardo questo lo sa e ha già avuto un contatto telefonico con l'agente George Atangana nel quale è stata ribadita la totale centralità all'interno del nuovo progetto.
 
NO AL WOLVERHAMPTON - Nei giorni scorsi per Kessie è arrivata una super offerta dall'ambizioso Wolverhampton da 40 milioni di base fissa più 20 di bonus. Un'offensiva importante ma che si è scontrata con il muro alzato da giocatore e società: 'No, grazie'.  Anche Everton e, soprattutto, Atletico Madrid avrebbero avviato dei sondaggi nei suoi confronti. La volontà del giocatore è quella di rimanere al Milan per crescere ancora sotto la guida di Gattuso.
 
ADESSO IL RINNOVO - Nella chiacchierata avuta con Atangana, Leonardo ha ribadito la volontà di vedersi, alla fine della sessione di mercato, per parlare  del rinnovo con adeguamento del contratto in scadenza nel 2022.  Un discorso che era stato avviato con l'ex Mirabelli e che avrà un seguito a stretto giro di posta. Un nuovo segnale di forza, il Milan vuole blindare Kessie.