80
E’ ancora in bilico il futuro di Ricardo Rodriguez. E’ stato seguito dal Fenerbahce, ma il Napoli è la società che ha mosso i passi più concreti per regalare a Gattuso un’alternativa a Mario Rui. La trattativa, però, si è bloccata.

COSA BLOCCA L'AFFARE - Milan e Napoli avevano un accordo totale sulla valutazione del cartellino dello svizzero, 6 milioni di euro, divisi tra prestito oneroso (2 milioni) e riscatto (4 milioni). Rodriguez stesso aveva un’intesa con il Napoli, felice di tornare a lavorare con Gattuso, un tecnico che lo stima e in rossonero lo aveva valorizzato. Ma, secondo quanto appreso da calciomercato.com, le due società non hanno trovato un accordo sulla formula del trasferimento: il Napoli voleva il terzino in prestito con diritto di riscatto, una soluzione che non convince il Milan, pronto a vendere il giocatore ma solo in prestito con obbligo di riscatto o a titolo definitivo.

QUALE FUTURO - Il Milan quindi dice no al Napoli, ma Rodriguez resta sul mercato: per lui ci sono ancora altre possibilità e, a meno di clamorosi colpi di scena, nelle prossime 48 ore lascerà i rossoneri.