32
Al Psv è sbocciato il talento di Donyell Malen. L'attaccante olandese classe 1999 viaggia alla media di un gol ogni 77 minuti, sono già ben 11 in 14 presenze stagionali in tutte le competizioni. Di testa, su rigore, di tacco: il calciatore con un passato nell'Arsenal la butta dentro con una facilità irrisoria e anche ieri ha regalato un punto prezioso ai suoi nella sfida dell'anno contro l'Ajax. Una pepita d'oro nella ricca bottega di Mino Raiola, agente che cura gli interessi del giocatore.

MILAN IN AGGUATO - Il nome di Malen non è nuovo in casa Milan. Gli scout rossoneri lo seguono dalla scorsa stagione, il suo procuratore ne aveva parlato con Leonardo e Maldini già qualche mese fa. E il tema verrà toccato di nuovo, perché il ragazzo piace tanto e ha tutte le caratteristiche giuste per quella che è la politica del fondo Elliott. Giovane e di talento, con un futuro roseo davanti che vuole dire possibile plusvalenza. Ma le prestazioni offerte tra Eredivisie ed Europa League rischiano di far lievitare il prezzo alle stelle. Questo i rossoneri lo sanno e vogliono capire quali siano le condizioni economiche che il Psv intende pretendere in vista della prossima estate. Guadagnare un canale per Malen sarebbe una mossa strategica sicuramente intelligente.