213
Un’altra visita a Casa Milan per Alessandro Lucci, agente di Davide Calabria e Suso. Oltre al rinnovo del terzino classe 1996, c’è soprattutto il futuro dello spagnolo sul tavolo. Suso, infatti, continua a essere nei pensieri di mercato della Roma. Già cercato un anno fa da Monchi, è tra i giocatori monitorati anche dal nuovo direttore sportivo giallorosso Petrachi. Il nome di Suso è tornato di moda a Trigoria e Lucci anche oggi ha parlato del futuro del giocatore con i dirigenti del Milan.


LE CONDIZIONI - Schierato oggi nella posizione di trequartista da Giampaolo nella prima amichevole del Milan, Suso è valutato dal club circa 30 milioni di euro (nonostante la clausola rescissoria da 38 milioni). L'ostacolo nei discorsi tra Milan e Roma è legato alle contropartite tecniche: il club rossonero non è convinto infatti di Patrik Schick e Gregoire Defrel, due profili proposti dalla società capitolina per abbassare la richiesta cash. Suso - sotto contratto col club rossonero fino a giugno fino a giugno 2022 con un ingaggio di 3 milioni di euro netti a stagione - sta bene al Milan e nei mesi passati ha provato a intavolare una trattativa per prolungare l'attuale accordo e ridiscutere il suo compenso, ma la situazione si trova a un punto morto. Da qui è nata nelle scorse settimane l'idea di valutare eventuali nuove destinazioni per Suso, che nel 4-3-1-2 di Giampaolo potrebbe trovare decisamente meno spazio. I frequenti incontri tra l’agente Lucci e il Milan testimoniano che la permanenza al Milan dello spagnolo è tutt'altro che certa.