72
Non solo Tommaso Pobega. Il Milan guarda in casa Spezia, lì dove sta crescendo il gioiellino di proprietà del club rossonero, sono tanti i giocatori che si stanno mettendo in mostra alla corte di Italiano, demiurgo della squadra che ha sconfitto l'ex capolista per 2-0, non concedendo all'avversario neanche un tiro in porta. E tra i giocatori che hanno brillato maggiormente, c'è Martin Erlic, difensore croato classe '98. 

Cresciuto nella Dinamo Zagabria, passato al Rijeka, è stato portato in Italia dal Parma, poi preso dal Sassuolo, un passaggio al Sudtirol e poi Spezia dal 2018. E qui la scalata: la Serie B, la Serie A, il rinnovo di contratto, gli occhi del mercato e la nazionale. Sì, perché Erlic è prossimo alla chiamata nella nazionale vicecampione del mondo; e... sì, il mercato osserva. 

Cercato da Fulham a gennaio, secondo la Gazzetta dello Sport il 23enne, che ha collezionato 15 presenze, con un 1 gol, in questa Serie A, è seguito anche dal Milan, che sta cercando un difensore per la prossima stagione. Profilo giovane, fisicità, margini di crescita, costi contenuti: tutte caratteristiche che piacciono al nuovo corso rossonero. Con Maldini e Massara che, oltre a Pobega, di proprietà, seguono la crescita del gigante di Zadar.