82
Il derby fra Inter e Milan è sempre una partita a sè stante, decisiva per cambiare l'andamento della stagione, ma anche l'umore della piazza nei confronti delle due squadre. Le due formazioni stanno sicuramente vivendo situazioni opposte, con Vincenzo Montella estremamente a rischio in caso di ko e con Luciano Spalletti elogiato per le 6 vittorie in 7 giornate. Tante saranno le chiavi tattiche di una partita sicuramente combattuta, ma sul lato rossonero del naviglio, ma a 5 giorni dal fischio d'inizio diventa fondamentale il recupero di Mateo Musacchio.

RECUPERO LAMPO E GLI ELOGI DI SAMUEL - Quattro giorni fa, infatti, il difensore argentino non si era allenato ed era stato tenuto a riposo a causa di un affaticamento muscolare. Anche nel giorno di riposo concesso alla squadra Musacchio si è comunque allenato per completare il suo percorso di guarigione e forzare i tempi per esserci nel derby. L'ex difensore dell'Inter Walter Samuel lo ha elogiato: "Mi piace molto come gioca" e passa proprio dal suo impiego dal primo minuto la chance più importante di annientare uno dei fulcri del gioco di Spalletti e fondamentale per lo scacchiere dell'Inter.

L'ANTI PERISIC - Né Leonardo Bonucci, né Alessio Romagnoli (che comunque dovranno occuparsi della marcatura di Mauro Icardi), bensì proprio Musacchio a cui sarà chiesto il compito più difficile: annullare, in combinazione con Borini, Ivan Perisic, l'uomo più pericoloso e da cui passano gran parte delle azioni offensive dell'Inter. Una marcatura a zona, ma che può allargarsi a tutto campo e che Musacchio ha già dimostrato di saper fare nella gara contro la Roma in cui ha a lungo tolto dal campo Stephan El Shaarawy. Contenere Perisic per dare una chance in più di vittoria al Milan, recuperare Musacchio è ora fondamentale.

@TramacEma