11
Al termine del successo contro il Benevento, Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Dazn: "Senza spirito di squadra non si va da nessuna parte, tantomeno noi che siamo una squadra forte ma non così forte da permetterci di non essere uniti dall'inizio alla fine. Nelle ultime partite alcune situazioni ci hanno penalizzato, stasera ho visto cose buone".

SU IBRAHIMOVIC - "Parliamo di un campione. Il campione fa crescere il valore della squadra e dei compagni. Non averlo avuto per tanto tempo ci ha penalizzato, l'importante è che stia bene. Inutile raccontarci storie: abbiamo subito a livello mentale le due sconfitte, ma abbiamo reagito. A volte non dare punti di riferimento a una difesa piazzata è un vantaggio. Zlatan ha un'intelligenza calcistica evoluta, sa dove andare, ma gli piace fare il regista offensivo: è una soluzione che ci sta dando vantaggi".

SULLA PARTITA - "A livello mentale non è stata una preparazione semplice. Non possiamo negare che i punti siano pesanti, ma non abbiamo avuto timore. Ci siamo mossi tanto, senza dare punti di riferimento. Per giocare questo calcio bisogna riconoscere gli spazi e cambiare posizione continuamente, richiede un'applicazione importante. Dobbiamo migliorare nell'essere solidi in fase di non possesso: l'obiettivo è grande, le prestazioni devono essere all'altezza".
SU CALHANOGLU - "Abbina qualità, quantità e generosità. Si muove tanto, lavora per la squadra: sta trovando qualità in fase di realizzazione. Deve trovare un pelo più di precisione negli assist, ma è un giocatore che sta trovando quella fiducia che forse in passato non l'ha aiutato ad esprimere tutto il suo potenziale. Dieci gol? Secondo me sì, per la tecnica e la conclusione che ha deve averlo come obiettivo. Nei gol e negli assist".

SU MALDINI - "L'area tecnica ci sostiene quotidianamente, è attenta a curare tutto. Ci sostiene e ci mette nelle condizioni migliori per lavorare bene. Parliamo di gente di calcio, che capisce le situazioni e i momenti, abbiamo ciò che ci serve per cercare di finire al meglio questa stagione".