186
Stefano Pioli, allenatore del Milan, parla a Rai Sport dopo il ko nel derby contro l'Inter in Coppa Italia: "Dispiace essere usciti, ci tenevamo. La partita ci ha detto che possiamo tenere a un avversario molto forte, essere in 10 ci ha complicato la vita. L'episodio con Lukaku? Ha influito, perché la prima ammonizione ha segnato. Sono adulti e vaccinati, può capitare, non so cosa si sono detti. Pensiamo alla prossima. Non ha funzionato che in 10 è diventata più difficile, siamo stati un po' ingenui nel fallo da rigore. Ma ho avuto delle risposte importanti dalla squadra, venivamo da una brutta prestazione; questa sera c'è stata, ne esco molto fiducioso". 

LE SCELTE - "La panchina? La differenza l'ha fatto che siamo rimasti in inferiorità numerica, se no era equilibrata. In 11 contro 11 eravamo in vantaggio, era una partita aperta. Ibra ha esagerato? Ha fatto sul secondo fallo ha peccato di generosità, voleva aiutare la squadra. Sul secondo fallo poteva rallentare la corsa, ma ci può stare". 

SU IBRA - "​Ibra da gran campione e gran persona quale è ha chiesto scusa perché sa di aver messo in difficoltà la squadra" ha poi aggiunto, in conferenza stampa, il tecnico del Milan.