153
"Lo stadio? Spero che entro fine anno sarà presa una decisione". Firmato, Paolo Scaroni. Ieri, durante l'assemblea dei soci del Milan, il presidente ha chiarito come la questione dell'impianto dove i rossoneri giocheranno in futuro sia considerata di primaria importanza dalla dirigenza e da Elliott. Non a caso, come riporta il Corriere della Sera, Ivan Gazidis - che dal primo dicembre inizierà ufficialmente la sua avventura come nuovo amministratore delegato rossonero - porterà con sé un direttore commerciale e un capo del progetto stadio.

IL PROGETTO DI ELLIOTT - Le idee sono due in questo momento: Elliott vorrebbe costruire un "nuovo San Siro", con i costi divisi con l'Inter, ma è più probabile che alla fine il fondo della famiglia Singer decida di concentrarsi su un impianto di proprietà realizzato interamente dal Milan, che non sarebbe pronto prima del 2024, con i nerazzurri che a quel punto dovrebbero decidere di restare al Meazza.