Mario Gotze sogna un trasferimento in Italia come prossima avventura calcistica. L'attaccante del Borussia Dortmund è in scadenza di contratto e, allo stato attuale, non ha ancora raggiunto un accordo con il club tedesco. La scelta del nostro paese non è però casuale ed è legata anche al futuro della moglie, Ann-Kathrin. La splendida modella tedesca ha infatti moltissimi intrecci lavorativi con l'Italia (e con Milano e Roma in particolare) e spesso e volentieri in passato si è fatta fotografare in visita nel nostro paese.

GAZIDIS VALUTA IL COLPO - Il classe ’92 campione del mondo con la Germania nel 2014 ha cambiato di recente procuratore proprio per favorire il cambio di casacca. Ha avuto dei contatti con la Lazio ma la prima offerta è stata rispedita al mittente. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, il Milan sta iniziando a valutare un possibile colpo a parametro zero. Gotze è un profilo molto gradito a Ralf Rangnick, candidato numero uno alla panchina del Diavolo in vista della prossima stagione. L'operazione resta comunque molto complessa: al momento guadagna quasi 8 milioni compresi i bonus, cifra che la dirigenza rossonera ovviamente non ha nessuna voglia e possibilità di garantire.
EFFETTO CORONAVIRUS E IL RETROSCENA DI GENNAIO - Come raccontato, in realtà Mario Gotze era stato già proposto al Milan nella finestra di mercato invernale. Ma era un Milan diverso perché al timone con Paolo Maldini c'era Zvone Boban, oggi fuori dalla società rossonera, con Pioli in panchina e ora non sicuro di essere confermato. Ora le cose sono cambiate, così come gli equilibri economici del mondo del calcio rivoluzionati profondamente dalla epidemia del Coronavirus. L'ex Bayern Monaco potrebbe rivedere verso il basso le proprie pretese economiche, Ivan Gazidis studia i parametri di un'offerta che deve essere sostenibile del club. Ma il Diavolo adesso ci prova per un giocatore di indiscusso talento e con una grande voglia d'Italia.