398
Il Milan mette in bacheca il 19° scudetto e si prepara al cambio di proprietà, ormai imminente: i prossimi giorni saranno cruciali per il passaggio di proprietà da Elliott a RedBird Capital Partners, in un'operazione da 1,3 miliardi di euro complessivi. Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, settimana prossima può essere quella giusta per le firme e l'ufficialità della cessione, anche se il fondo Elliott non uscirà completamente di scena e resterà con una quota di minoranza, almeno per una fase transitoria.

CESSIONE E RINNOVI? - Nel frattempo ha fatto scalpore l'intervista di Paolo Maldini nella quale il direttore dell'area tecnica milanista ha sottolineato con malumore la situazione contrattuale sua e del direttore sportivo Frederic Massara, entrambi a scadenza e senza comunicazioni sul futuro. Con la cessione della società alle porte, è verosimile che i rinnovi del management e le strategie sul mercato saranno discussi solo dopo l'ingresso del nuovo azionista di maggioranza, RedBird per l'appunto, cui dovranno rispondere tutti i dipendenti a operazione ultimata.