549
Milan-Salernitana 2-0 nel primo match della 16esima giornata di Serie A: decidono i gol di Kessie e Saelemaekers, con Pellegri out per infortunio e Ibrahimovic a riposo (in panchina) pensando alla decisiva sfida di martedì con il Liverpool in Champions League. 

Nel primo tempo il Milan passa subito in vantaggio, al 5': serpentina di Leao sulla sinistra, pallone in mezzo per la stoccata di sinistro di Kessie, che mette dentro. Al 13' Brahim Diaz va vicinissimo al raddoppio, mentre Pioli deve fare i conti con l'infortunio di Pellegri, sostituito da Krunic. Al 18' raddoppio rossonero: assist di Diaz per Saelemaekers, che segna piazzando un bel sinistro sul secondo palo. Il Milan poi controlla il gioco, con folate offensive grazie a un incontenibile Leao. Sul fronte Salernitana, Ribery manca un controllo in zona pericolosa vanificando una buona occasione, mentre Belec dice no a Krunic con una bella parata. E nel finale di tempo è Kessie a mancare il terzo gol e la doppietta personale. 

Nel secondo tempo Pioli presenta Bennacer e Messias, che subito imbecca Florenzi, il quale mette in area un buon pallone per Kessie, il quale manca la palla del terzo gol rossonero. Pochi minuti dopo stessa azione, ma dalla fascia opposta, con protagonisti Krunic e Brahim Diaz, che manca l'impatto vincente con la palla. Al 66' ci prova Florenzi, con un destro dal limite dell'area deviato in angolo. Al 71' grande parata di Belec, che dice no a un bel sinistro di Messias. La stessa azione si ripete anche all'80', mentre all'81' Brahim Diaz manca una clamorosa occasione da solo davanti a Belec in area e all'82' Tonali (appena entrato) mette di poco a lato con potente destro da fuori area. ​Finisce 2-0, con l'unico brivido per Maignan in pieno recupero, con Jaroszynski che mette di poco alto un tiro cross. 

DOPO IL MATCH RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE IL COMMENTO DI ALBERTO CERRUTI