Dejan Savicevic, ex numero 10 del Milan e ora presidente della Federcalcio montenegrina, ha parlato ai microfoni di Milan Channel in occasione della sua presenza a Milanello: "E' sempre un'emozione tornare qua, ci sono venuto anche l'anno scorso. Ho visto le palestre, la piscina, mi fa piacere venire qui. Ho fatto 6 preparazioni qua con Capello e con Tabarez. Non mi viene in mente ora un aneddoto particolare. Avevamo un grande gruppo con Baresi, Maldini e Tassotti che erano più esperti di noi. Avevamo tanti nazionali, era una delle squadre più forti del mondo, era diverso rispetto ad adesso. Erano bei tempi. Con la Samp ho visto il Milan che ha giocato bene. Peccato che non abbia segnato prima, certi giocatori che hanno la qualità sentono la pressione e non sono stati liberi di giocare come sanno".

SUI GIOCATORI DEL MILAN - "Bonaventura? Secondo me lui è un giocatore di fascia, ma è questione di abitudine. Ci vogliono 4-5 partite per capire se può fare quel ruolo. Sicuramente ha tanta qualità. Dopo un po' di partite si vedrà se potrà giocare lì o è meglio che giochi esterno. Bacca ha avuto un paio di occasioni, peccato che in certe situazioni non è riuscito a segnare. Però dei valori di Balotelli e Bacca non si discutono: sono ottimi giocatori. Bacca ha segnato 15 gol. Balotelli ha avuto problemi di pubalgia, ora deve riprendersi come condizione. Chi mi ha sorpreso? Mi ha sorpreso più di tutti Donnarumma, 17 anni appena compiuti. Speriamo che farà una carriera come Buffon".