Stefano Sensi e il Milan, c'è ancora feeling. Perché dopo averlo puntato a gennaio con il Sassuolo che si è opposto alla sua cessione a stagione in corso, Sensi rimane nella lista di Leonardo per il centrocampo rossonero che verrà. Rapidità di pensiero, qualità, una crescita esponenziale per Sensi che è il secondo miglior centrocampista della Serie A per precisione nei passaggi: lo dicono i numeri, solo Miralem Pjanic ha fatto meglio di lui. Il Milan lo tiene d'occhio da tempo e pensa seriamente di investire su di lui, non è di certo l'unico club.

SFIDA APERTA - Un uomo di rappresentanza rossonera sarà infatti presente a seguire Sensi nelle prossime uscite in Nazionale: proprio il suo brillantissimo debutto aveva aperto al salto di qualità per Sensi, il resto l'ha fatto la sua ottima stagione con De Zerbi. Adesso il Milan vuole studiarlo ancora in azzurro, Roberto Mancini punta su Stefano e avrà il suo spazio anche questa volta. Sfida aperta perché altri club lo monitorano, la Juventus e il Napoli sono tra questi senza dimenticare i pensieri fatti dall'Inter nei mesi scorsi. Si deciderà con calma, intanto Leonardo fa monitorare ancora Sensi in azzurro. Il feeling con il Milan rimane, anche due mesi dopo.