Ancora due giorni decisivi, tra la risposta del Tas sull'appello contro l'esclusione dall'Europa e il Cda, poi il Milan conoscerà il suo futuro. E, finalmente, potrà cominciare a muoversi anche per rinforzare la rosa a disposizione di Rino Gattuso. A prescindere da chi sarà a guidarlo, il mercato rossonero dovrà comunque essere a saldo zero e in questo senso saranno fondamentali le cessioni e i risparmi sugli ingaggi.

BERTOLACCI, IL GENOA INSISTE - Nelle prossime ore, per esempio, potrebbe sbloccarsi definitivamente la situazione relativa a Nikola Kalinic, sempre più vicino all'Atletico Madrid, mentre tra domenica e l'inizio della prossima settimana sono attese novità su Andrea Bertolacci. Il Genoa insiste per riavere il centrocampista di scuola Roma e, secondo quanto appreso da Calciomercato.com, aspetta solo che vengano definiti i quadri del Milan durante il prossimo Cda per accelerare e arrivare così alla chiusura dell'affare.

PRIMA IL RINNOVO - Il Genoa è pronto a riabbracciarlo in prestito con diritto di riscatto, ma prima di tornare - per la terza volta nella sua carriera - al Grifone, il classe '91 dovrebbe rinnovare di un altro anno il contratto in scadenza 2019 col club di via Aldo Rossi. I contatti col suo agente, Alessandro Lucci, sono frequenti anche per il futuro di due elementi fondamentali per il club come Leonardo Bonucci e Suso. Ore calde, sul fronte societario e non solo: il mercato del Milan è pronto a partire.

@marcodemi90