114
L'arrivo di Zlatan Ibrahimovic rischia di stravolgere l'assetto tattico del Milan di Stefano Pioli. Per giocare al fianco del campione svedese servono caratteristiche ben precise: corsa e resistenza. Non propriamente i punti di forza dello spagnolo Suso, che ora rischia seriamente di perdere la sua centralità nell'undici rossonero.

RINNOVO IN ALTO MARE - La prima parte di stagione ha consegnato al Milan un Suso dai numeri quasi imbarazzanti. Un solo gol realizzato contro la SPAL, appena due assist nei 15 gettoni totalizzati. Di certo non l'andamento ideale per convincere la dirigenza a rinnovare il contratto in scadenza nel 2022, con il tanto desiderato aumento dell'ingaggio. Con il nuovo agente Mino Raiola ci sono state chiacchierate esplorative, ma la sensazione è che sia emersa più la volontà di separarsi a fine stagione piuttosto che proseguire insieme.

RISPUNTA IL SIVIGLIA -
Mino Raiola si guarda intorno, l'obiettivo è quello di piazzare Suso al miglior offerente. In Italia ci sono rumors sul Napoli, dove avrebbe in Gattuso un grande estimatore. Secondo la stampa spagnola, invece, può tornare di moda il Siviglia. Monchi voleva portare il folletto di Cadice già alla Roma e non è da escludere che si rifaccia sotto. Per il Milan potrebbe bastare un'offerta da 25 milioni di euro.