203
Il terzino del Milan, Theo Hernandez, che è tornato a lavorare in gruppo e vede sempre più il ritorno in campo per la sfida contro la Juventus, ha concesso una intervista alla rivista Undici, in cui ha parlato della sua avventura in rossonero.

DIFESA - “Quando sono arrivato al Milan non difendevo bene. Adesso sono migliorato, ma posso ancora migliorare di più: devo migliorare, in tante cose diverse".

FELICE AL MILAN - "Sono molto felice al Milan, la gente qui mi aiuta e mi ama, la squadra è forte e lavoriamo bene".

SCRIVERE LA STORIA - "Io e i miei compagni vogliamo scrivere altre pagine importanti della storia del Milan: abbiamo cominciato bene la nuova stagione e vogliamo continuare così. I nostri tifosi ci aiutano sempre, sono un vero plus di questo club”.

GRUPPO - “Il gruppo è molto importante. Noi abbiamo una squadra incredibile, con giocatori fortissimi, siamo veri amici. Lavoriamo bene tutti assieme. Siamo giovani ma non giovanissimi, stiamo crescendo e maturando molto, come singoli e come gruppo".

SCUDETTO - "Per questo abbiamo vinto lo scudetto. Perché abbiamo lavorato bene, assieme, e il mister ci ha aiutato“.

FIGLIO - "Mi piacerebbe tanto che Theo Jr. diventasse anche lui uno sportivo, calciatore, magari. Ma è ancora troppo piccolo! Ha solo cinque mesi. Lui è la cosa più bella che c’è al mondo. Essere padre ti mette in pace con l’universo. La mia vita è semplice: io gioco a calcio e dopo sto con lui”.