211
Uno dei punti di forza del Milan in questo momento è la consapevolezza. Di essere forti, competitivi e con un gruppo che sa come si viene fuori dalle difficoltà. Ecco perché Massara e Maldini vogliono prestare attenzione a non stravolgere gli equilibri anche sul mercato. Pochi innesti e solo se davvero funzionali ad innalzare la qualità globale della rosa. La prestazione positiva offerta da Kalulu contro la Roma è una conferma dell’affidabilità certa dell’ex Lione che può portare il club rossonero a lavorare senza fretta sull’obiettivo del difensore centrale. 

Ascolta "Milan, tutto su Botman" su Spreaker.

RESTA BOTMAN - Il Milan non ha alcuna intenzione di mollare la presa su Botman. Fino a quando il difensore olandese non sarà ceduto a un’altra società, Maldini e Massara continueranno a lavorare sui fianchi del Lille. Con il giocatore c’è un principio d’intesa, Sven ha detto no al Newcastle perché vuole vestire la maglia rossonera. Nelle ultime ore abbiamo intercettato quella che è la nuova strategia del club di via Aldo Rossi: l’idea è quella, eventualmente, di bloccare Botman per giugno e lavorare sul prestito di un altro difensore in questa sessione di mercato.