311
Con l'arrivo di Romagnoli il Milan ha completato il reparto difensivo, che necessita ancora di una cessione (Paletta vicino all'Atalanta), ma il mercato non è chiuso: in attesa di conoscere eventuali sviluppi su Ibrahimovic, i rossoneri vanno ora a caccia di un centrocampista di qualità da regalare a Mihajlovic e possono contare su un budget importante.

C'E' IL TESORETTO - Il mercato in entrata del Milan è già stato ricco con 83 milioni di euro complessivi spesi per Bacca, Bertolacci, Luiz Adriano e Romagnoli, in parte coperti dalle cessioni di El Shaarawy e Rami (circa 19 milioni di euro). Questo consente a Galliani di avere ancora un tesoretto ingente per dare l'assalto a un centrocampista: stando a quanto raccolto da Calciomercato.com, il Milan è pronto a stanziare circa 35 milioni di euro per acquistare un mediano di qualità. Da questo budget è escluso l'eventuale ingaggio di Ibrahimovic: qualora si presentasse la possibilità di riportare a Milano lo svedese, ci sarebbe un ulteriore rifinanziamento approvato sia da Fininvest che dal prossimo socio Bee Taechaubol.

WITSEL, ORA SI PUO' - Forte di questo budget il Milan è pronto a tornare alla carica per Axel Witsel, obiettivo numero uno per il centrocampo: i rossoneri sono pronti a trattare con lo Zenit San Pietroburgo, che ha aperto alla possibilità di un pagamento dilazionato e non in tranche unica. Il Milan prepara un'offerta importante, 25 milioni di euro più bonus legati a presenze e piazzamento in campionato, e proverà a non discostarsi da queste cifre, pur avendo margine per salire con l'offerta. Galliani è pronto, i russi aspettano una proposta ufficiale ma ora ci sono tutte le condizioni necessarie per far decollare la trattativa.
Davide Russo de Cerame
@DRussodeCerame

Federico Albrizio
@Albri_Fede90