136
Comunque andrà a finire la stagione, in casa Milan il mercato estivo vedrà una piccola rivoluzione nel reparto d'attacco. Nessuno, nemmeno Carlos Bacca è certo al 100% di restare in maglia rossonera nella prossima stagione e per questo l'amministratore delegato Adriano Galliani sta già muovendo le prime mosse per assicurarsi, a prescindere dai risultati, una prima punta sul mercato.

DA BACCA A MATRI, NESSUNO AL SICURO -
Nella testa dei dirigenti del Milan, in realtà, Carlos Bacca dovrebbe ricoprire il ruolo di attaccante principe anche nella prossima stagione, ma se dovesse arrivare un'offerta superiore ai 30 milioni di euro pagati l'anno scorso il Milan dovrà prenderla in considerazione. Luiz Adriano, che già era stato venduto in Cina a gennaio sarà messo nuovamente sul mercato così come Jeremy Menez che, essendo arrivato a parametro zero, potrebbe garantire una piccola plusvalenza. Per ora non è previsto il riscatto di Mario Balotelli e anche per Alessandro Matri, che tornerà dal prestito alla Lazio, il futuro resta in bilico fra il ruolo di quarta punta e un'ennesima cessione.

INTRECCI CON LA JUVENTUS - Il Milan in estate sarà costretto ad intrecciare il proprio mercato con la Juventus che sul mercato italiano ha individuato due obiettivi importanti: Mattia De Sciglio e Riccardo Saponara. Non è un caso che per entrambi i giocatori il club bianconero dovrà entrare in contatto proprio con i rossoneri. Il Milan, infatti, detiene il 100% del cartellino di Mattia De Sciglio (il cui contratto scadrò nel 2018), ma avrà diritto ad incassare il 50% del valore della cessione che completerà l'Empoli.

DA MANDZUKIC A ZAZA -
Nello scambio di colloqui che negli scorsi giorni c'è stato per il passaggio in bianconero di Mattia De Sciglio, Galliani ha chiesto il cartellino di Simone Zaza come possibile contropartita. La Juventus non vorrebbe privarsi della punta italiana e preferirebbe inserire Mario Mandzukic nella trattativa. Il club bianconero, infatti, ha scelto di puntare tutto su Edinson Cavani e, in caso di arrivo a Torino del Matador, la punta croata si ritroverebbe con un ricco ingagigo nel ruolo di gregario di lusso. Il Milan, per ora, prende tempo e aspetta soprattutto una proposta ufficiale per Carlos Bacca. In caso di partenza anche della punta colombiana sfruttare il rapporto con la Juventus per portare a Milanello un attaccante di livello internazionale è tutt'altro che impossibile. Galliani e Marotta sono già al lavoro.