387
Il big match d'alta classifica di domenica sera contro il Napoli dirà molto del valore e della ambizioni delle due squadre, anche se ovviamente non sarà decisivo. Purtroppo mancherà Leao e sarà un'assenza pesantissima. Se pensiamo ai gol del Milan c'è quasi sempre il suo zampino: o perchè è lui a segnare, o perchè fa l'assist, oppure perchè si procura il rigore, come in settimana in Champions. Dovrà essere bravo Pioli a superare questa difficoltà, come fatto l'anno scorso spesso in situazioni di emergenza anche peggiori.



Entriamo nel capitolo mercato: ha ragione da vendere Maldini quando dichiara che per crescere Leao deve rimanere al Milan. Il dirigente dice che "Rafa sa": evidentemente c'è stato più di un dialogo tra i due e il giocatore sa che andando altrove rischierebbe di perdersi un po' per strada.
Caro Rafa, al Milan hai tutto per fare bene, basti pensare che in Nazionale fai più fatica. In Italia sei un top, col Portogallo sei uno dei tanti fino a questo momento. Il contesto spesso fa la differenza, soprattutto con un calciatore giovane. Ci sarà tempo per eventualmente spiccare il volo qualora le tue ambizioni non corrispondessero con quelle del Milan. Oggi per entrambi c'è un trend di crescita netto: tu sei perfetto per questo Club e il Milan è perfetto per te.

Donnarumma andando altrove ha fatto un anno di tanta panchina e nel frattempo ha perso le certezze che in rossonero aveva. Kessie fin qui sta facendo la riserva mentre a Milano era un leader.