165
La cessione di Andrè Silva per ora è saltata. Non mi dilungherei però sulla questione, perché l’ attaccante portoghese non dovrebbe essere inserito nella rosa 2019-2020. Meglio quindi scrivere dei possibili rinforzi per l’attacco, per il centrocampo e per la difesa. Partirei proprio dal reparto arretrato. Non mi illudo che la Juventus ceda Demiral alle condizioni volute dal Milan, cioè un prestito con diritto di riscatto, né che possa arrivare a Milanello con un esborso di 40 milioni di euro. A Lovren non ho mia creduto, soprattutto perché da Casa Milan avevano già lasciato trapelare che il giocatore croato non fosse fra gli obiettivi per il reparto del prossimo campionato. Dopo aver ammirato la prestazione di Matteo Gabbia, mi auguro che lo staff tecnico milanista insista sul difensore nato nelle giovanili del Milan.

Testa alta, buon piede, fisico importante, può diventare presto un protagonista in maglia rossonera grazie all’aiuto di Romagnoli e Musacchio, con la speranza che possa tornare presto Caldara. Contro gli attaccanti bavaresi, non ha mai perso lucidità, salvando situazioni intricate, confermando insomma le prestazioni nel Mondiale Under 20. Se il Milan cercasse un difensore giovane visto nella manifestazione giocata nello scorso giugno, in Polonia, dovrebbe esborsare dai 15 ai 20 milioni di euro. Quindi io proverei ancora Gabbia nelle prossime amichevoli, per lanciarlo definitivamente nella rosa della prossima stagione.

Rosa che verrà ancora rinforzata probabilmente con Angel Correa. Mi dispiace leggere inesattezze o commenti anche giusti, ma a superficiali leggerezze sulle cifre. Il costo non sarà di 50 milioni, ma ben 10 in meno. Una cifra cash intorno ai 38 più qualche milione di bonus. Sperare di spendere meno su un quasi nazionale argentino, oggi spesso titolare in una delle 8 squadre più forti d’Europa, l’Atletico Madrid, è una illusione. Giampaolo lo vuole fortemente ,perché lo ritiene la seconda punta più adatta al suo modo di giocare. Il Milan sostiene che il suo acquisto non sia legato alla cessione di Andrè Silva, ma il tempo dirà se invece si dovrà attendere l’uscita del portoghese per chiudere l’operazione. Chi, secondo le mie informazioni, non ha più futuro al Milan è Patrick Cutrone, ormai sul mercato. Mi auguro non a 18 milioni di euro, una cifra, secondo me, non consona alle sue qualità e ai prezzi del mercato odierno.

Considerazione finale sulla partita persa contro il Bayern, che aveva appena battuto il Real Madrid per 3-1. Gli uomini di Kovac contro il Milan non hanno avuto le occasioni conquistate nella partita precedente, a dimostrazione della buona partita dei rossoneri. Il disfattismo di qualcuno è totalmente ingiustificato perché ricordo, per esempio, che nell’estate 2003, quando il Milan vinse la Supercoppa Europa contro il Porto, aveva perso quattro partite amichevoli su cinque ,con un gruppo di altra caratura. E dunque ?