Commenta per primo
Massimiliano Allegri si è seduto sulla panchina del Milan. Ora, si può iniziare a lavorare sul fronte mercato. E i nomi che circolano sono tanti: da Lazzari a Joe Cole, poco importa chi sia il soggetto interessato.

Noi vogliamo il colpo (o i colpi) di mercato. E questo per due motivi: primo perché la società deve farsi perdonare questo immobilismo cronico sul fronte degli acquisti; e secondo perché, inutile nasconderlo, questa squadra ha bisogno di linfa nuova.

Vero, non si vuole spendere. E allora gettiamoci a capofitto su quei giocatori che vengono svenduti (vedi Hleb, Caceres, Drenthe e Garay) o che sono liberi a parametro zero (su tutti Joe Cole, lasciato libero dal Chelsea). Ma qualcosa bisogna farlo: il Milan non può restare con le mani nelle mani.