191
Nikola Milenkovic è stato un protagonista dell’ultima finestra di mercato. Alla fine il difensore è restato alla Fiorentina, che non ha voluto fare sconti a nessuno, nonostante un contratto in scadenza nel 2022. Ma presto le cose potrebbero cambiare.

PUO' PARTIRE - Daniele Pradé, ds della Fiorentina, di Milenkovic ha detto: “Con la giusta cifra sarebbe partito, ma non è arrivata l’offerta desiderata. A Milenkovic proveremo a rinnovare il contratto, se non accetterà lo venderemo”. O rinnovo o addio dunque, e al momento il serbo non vuole sentir parlare del prolungamento.

A GENNAIO... - Ci ha pensato anche l’Inter, in estate, come eventuale sostituto di Skriniar (che poi, alla fine, è rimasto). Ma è il Milan la squadra che ha fatto i passi più concreti per il difensore, incontrando varie volte l'agente Ramadani. I rossoneri hanno provato fino all’ultimo a prendere un centrale, ma alla fine non hanno trovato l’occasione giusta. Maldini lo apprezza molto, non lo ha voluto pagare 40 milioni ma si farà trovare pronto se la Fiorentina, magari a gennaio, avesse pretese minori. Milenkovic gradisce l’ipotesi Milan, già in estate era pronto a trasferirsi: ora aspetta, già a gennaio le cose potrebbero cambiare.