Gentile Procuratore,

sono il papà del nuovo Nainggolan! Tiene 13 anni, è tatuato, fuma e beve qualche birra di troppo. Calcisticamente ricorda il Ninja davvero! Una strana somiglianza in tutto e per tutto. Viviamo a Napoli e qui non è facile portare avanti la famiglia. Lui viene spesso punito dal Mister per i suoi comportamenti...Cerchiamo una squadra al Nord, un provino, perché lui possa scappare da qui..glielo chiedo con la mano sul cuore...aiutatelo e non giudicatemi male...non riusciamo più a gestirlo né io né sua madre che siamo separati...Come possiamo fare? Un procuratore ci chiami e non se ne pentirà perché l'erede del Ninja vive a Napoli ma deve scappare da qui... Nunzio




Gentile Nunzio,

la sua è una lettera bizzarra: sembrerebbe quasi vantarsi che suo figlio dodicenne per tatuaggi, fumo e alcool ricordi il grande campione Nainggolan. Avrei preferito un accostamento esclusivamente confinato alle presunte attitudini calcistiche di suo figlio
. Ritengo, inoltre, che il calciatore neroazzurro dovrebbe essere chiamato in causa per le sue qualità calcistiche e non per i suoi comportamenti fuori dal campo, di cui lo stesso Radja non ha mai fatto mistero. Recentemente ha, infatti, dichiarato in una lunga intervista rilasciata alla rivista francese "France Football" quanto segue: “Faccio la spesa al supermercato, posso bere un bicchiere e fumarmi una sigaretta senza nascondermi. Anche un calciatore può fumare anche se non fa un lavoro normale. Se ti nascondi per una cosa così vuol dire che ne nascondi altre. Non è il mio modo di vivere”.

Posta la suddetta premessa, perché Suo figlio possa essere tesserato in una squadra nel Nord Italia (questo è il desiderio che ha espresso) ci sono due strade percorribili ai sensi dell'art. 40 delle NOIF: il trasferimento dell'intero nucleo familiare in altra regione oppure occorrerà attendere il compimento del 14° anno di età perché suo figlio possa essere tesserato - con l'espediente del c.d. tesseramento in deroga - presso altra società senza il seguito della famiglia.
Ma come cercare una squadra al Nord?

I procuratori difficilmente si attivano nel rappresentare gli interessi di un ragazzino di 12 anni. Sono più che altro gli scout delle società di calcio che, girando nei campi, segnalano ai propri responsabili dei settori giovanili i profili più interessanti; evidenzio che il territorio napoletano è sicuramente molto battuto essendo da sempre foriero di giovani talenti. Se suo figlio, per concludere, è davvero il nuovo Nainggolan come dice Lei, non mancheranno di certo le segnalazioni a top club, non importa che siano al Sud o al Nord! Ma che smetta di bere e fumare: questa mi sembrerebbe la cosa più importante al momento!

Ma ora passo l'incombenza di rispondere a questo papà agli utenti di calciomercato.com. Per scrivere all'Avvocato Cataliotti utilizza lo spazio dedicato ai commenti, oppure vai su www.footballworkshop.it


Corso osservatori in collaborazione con il Venezia! Ecco come iscriversi

Nuovo corso di giornalismo: ecco come iscriversi