4
Un altro passo verso l'abisso per il Modena, sfrattato dallo stadio Braglia e per questo ancora una volta costretto alla sconfitta a tavolino dopo quella rimediata contro il Mestre: a ringraziare oggi l'Albinoleffe, che dopo 45 minuti d'attesa davanti all'impianto sportivo ha lasciato la struttura con tre punti in tasca. Striscione di protesta contro la proprietà Taddeo, da domani il tribunale di Modena prenderà in carica la richiesta di concordato preventivo per un piano che proverà a ripianare i debiti della società. Intanto il club emiliano si avvicina sempre più a un clamoroso e sconcertante finale: altre due sconfitte a tavolino (Modena-Padova il 29 ottobre e Modena-Bassano Virtus l'8 novembre) e rischierà l'esclusione dal campionato.