Commenta per primo

Sul prato del 'Braglia' sbarca la corazzata Siena, alla ricerca di punti per la zona alta della classifica; i canarini invece rincorrono una vittoria che non arriva da cinque turni. Subito forte il Siena: Bolzoni e Calaiò ci provano da fuori area, ma la palla è fuori dallo specchio della porta. Si sveglia il Modena al 25': forte tiro di Pasquato, blocca Coppola. Al 33' su errore del capitano Armando Perna il Siena passa in vantaggio: nel tentativo di liberare dalla propria area di rigore, il difensore gialloblù cerca la giocata di fino, ma viene anticipato da Bolzoni che dal limite dell'area non lascia scampo ad Alfonso. Ripresa tutta canarina, ma con esito poco efficace: su angolo di Pasquato al 7' è la testa di Stanco a svettare sulla difesa senese, il bravo Coppola devia in angolo. Fuga di Gilioli sulla sinistra al 17', pallone in mezzo dove Pasquato in girata non trova la porta, impreca Stanco solo in area. La partita finisce tra il nervosismo generale. Ottimi tre punti per il Siena, mentre il Modena si rammarica per un pareggio mancato che, tutto sommato, sarebbe stato meritato.

MODENA

Il portiere del Modena, Enrico Alfonso: 'Oggi ci ha superato solo il Piacenza, le altre hanno perso tutte, però dobbiamo pensare solo a noi stessi senza guardare le altre squadre; martedì sera abbiamo lo scontro diretto con l'AlbinoLeffe, che è in lotta per la salvezza, e sarà battaglia grande. Mi dispiace non esserci per una mia ingenuità, ho protestato con l'arbitro perché in area piccola ormai non si fischia più e mi sono preso il cartellino giallo, ed essendo diffidato salterò la prossima gara. Non bisogna puntare il dito contro nessuno, si perde e si vince tutti insieme, dispiace solo perché ce la siamo giocata ad armi pari contro un Siena che non ha giocato da capolista ambiziosa, ma da squadra di serie B: gran lotta, loro con più esperienza, e magari qualcuno andava buttato fuori. Peccato perché un punto era alla nostra portata'.

SIENA

Il centrocampista del Siena, Francesco Bolzoni: 'Sono molto soddisfatto, primo per la vittoria perché dovevamo riscattare Piacenza, poi per la prestazione e il gol che vale tanto. Abbiamo cercato subito di aggredirli, di fare una gara di forza e abbiamo dato tutti il 100%; preferiamo vincere e non fare una gara bellissima, che giocare bene e perdere. Una vittoria fuori casa ci serviva. Molto nervosismo a fine partita, sono volate parole grosse nel tunnel degli spogliatoi ma non è successo nulla. Il pareggio tra Novara e Varese è a nostro favore, quindi puntiamo alla vetta'.