18
"In un calcio ormai privo di esempi da seguire e positività, ma sempre più basato sul denaro e sul ritorno economico, e funestato da eventi che con il pallone non hanno nulla a che vedere, questa rubrica vuole proporre un momento di svago settimanale che ci riavvicini allo sport più bello del mondo, legato al campo di gioco ma non solo, anche ai social, alle iniziative di beneficenza e a storie da raccontare: il calcio è felicità, il calcio è passione, il calcio è "Momenti Di Gioia""

Clamoroso quello che accade ormai da un'intera stagione in Turchia: un tifoso talmente innamorato della propria squadra ha deciso di eludere la squalifica comminatagli per un anno di Daspo assistendo alle partite casalinghe a bordo di una gru posta a fianco all'impianto. Si tratta di un fan del Denizlispor, squadra militante nella seconda serie turca, il quale ha contratto un divieto di dodici mesi dallo stadio ma ha deciso di non darsi per vinto e ha noleggiato una gru. 
CONTROLLI ELUSI E 5-0 DALL'ALTO - Proprio così, dall'alto, ha assistito alla sfida contro il Gazientepspor, osservando tutto da una posizione privilegiata. Una scelta fuori dall'ordinario, favorita poi dal fatto che i controlli di sicurezza non siano stati così efficienti da frenare i suoi propositi: la formazione di TFF 1.Lig (la Serie B turca) ha trionfato 5-0 nel match casalingo e il tifoso ha potuto così godersi lo spettacolo. Si è posizionato quindi poco oltre la tribuna e da lì ha potuto festeggiare la vittoria della sua squadra del cuore: agguantato a 38 punti in classifica l'Eskişehirspor e staccato a tre lunghezze di distanza il Samsunspor, attualmente terz'ultimo. Una scelta bizzarra, sicuramente da non ripetere qui in Italia: anche perché quasi tutti gli stadi sono molto alti...

@AleDigio89