13
"In un calcio ormai privo di esempi da seguire e positività, ma sempre più basato sul denaro e sul ritorno economico, e funestato da eventi che con il pallone non hanno nulla a che vedere, questa rubrica vuole proporre un momento di svago settimanale che ci riavvicini allo sport più bello del mondo, legato al campo di gioco ma non solo, anche ai social, alle iniziative di beneficenza e a storie da raccontare: il calcio è felicità, il calcio è passione, il calcio è "Momenti Di Gioia"".

Quanto sono lontani i sogni di gloria di due estati fa con gli arrivi di Josè Mourinho, Paul Pogba e Zlatan Ibrahimovic, e la voglia di tornare sul tetto d'Inghilterra e del mondo: dopo le delusioni del post Ferguson targate Moyes e van Gaal, a Old Trafford si sta vivendo quest'anno una delle stagioni più nefaste di sempre, con addirittura il peggior record in campionato degli ultimi 27 anni. Un fallimento fatto e finito, visto che i Red Devils sono già a undici punti di distanza dal quarto posto occupato dal Chelsea, valido per la Champions, dopo i 5 pareggi e le 5 sconfitte in 17 gare e i 29 gol subiti (più di tutto l'anno passato).

LUKAKU IL SIMBOLO DEL FALLIMENTO - Per ritrovare un avvio così bisogna tornare indietro al 1989, quando Ferguson finì tredicesimo a maggio e la Premier League non si chiamava ancora così. Il simbolo di questo fallimento sembra essere diventato l'attaccante belga Romelu Lukaku, che non sta mantenendo affatto la stessa media gol dello scorso anno, con sole 6 reti in 22 presenze. I tifosi, indecisi se piangere o ridere, hanno trovato un modo molto originale per prendere in giro l'ex Everton trasformando il suo cognome in un verbo dal significato: "perdere qualcosa sotto il tuo controllo; maltrattare a causa di una mancanza di controllo e/o concentrazione"

IL GENIO DEI TIFOSI E 'THE BEST VERB OF 2018' - Il classe '93 da parte sua ha dato colpa alla massa muscolare, ma il genio dei tifosi non si è tirato indietro: il verbo "to Lukaku" non è ancora stato inserito nell'Oxford Dictionary ma è già stato inserito nell'Urban Dictionary e probabilmente vincerà il premio come "Best Verb of 2018", il migliore dell'anno: 

Lukaku = /lu-ka-ku/ verb, past tense: Lukaku'd

1. perdere qualcosa sotto il tuo controllo; maltrattare a causa di una mancanza di controllo e/o concentrazione

Esempio: "Mi piace davvero questa ragazza, tutto sta andando così bene, spero di non perderla"


@AleDigio89