"In un calcio ormai privo di esempi da seguire e positività, ma sempre più basato sul denaro e sul ritorno economico, e funestato da eventi che con il pallone non hanno nulla a che vedere, questa rubrica vuole proporre un momento di svago settimanale che ci riavvicini allo sport più bello del mondo, legato al campo di gioco ma non solo, anche ai social, alle iniziative di beneficenza e a storie da raccontare: il calcio è felicità, il calcio è passione, il calcio è "Momenti Di Gioia"".

Spesso nella modernità, non soltanto nel nostro piccolo mondo chiamato calcio, vi è un abuso della terminologia "eroe", che viene abbinato in maniera scriteriata a chicchessia senza motivazioni fondate: non è certamente questo il caso di Lennart Thy, centrocampista tedesco classe 1992, militante nel VVV-Venlo in Eredivisie, la massima serie olandese, in prestito dal Werder Brema,  attualmente in lotta per un posto in Europa League, visto la distanza di sette punti dalla settima posizione. 

NIENTE PSV, SERVE IL SUO SANGUE - Ma non è per questo che Thy è diventato un eroe internazionale: il classe '92 ha infatti deciso di non partecipare alla sfida decisiva di campionato contro il PSV Eindhoven, in programma per sabato prossimo al Philips Stadion, e di non allenarsi per tutta la settimana corrente. Il motivo? E' impegnato in un'altra battaglia, ben più importante di un posto in Europa: sette anni fa infatti a Brema, dove militava ai tempi, il centrocampista decise di iscriversi come donatore di cellule staminali per guarire pazienti affetti da leucemia acuta

IL VVV VENLO PERDE UN CALCIATORE MA TROVA UN EROE - Finalmente qualche giorno fa è arrivata la chiamata: un malato ha bisogno del sangue di Thy e il calciatore ha risposto presente, chiaramente aiutato nella scelta dal VVV Venlo, suo club attuale, nonostante un peso importante nell'economia della squadra finora, con 7 reti e 5 assist. Il Venlo, attraverso un comunicato ufficiale, ha motivato l'assenza del suo giocatore per la partita di sabato: "La corrispondenza tra il DNA di Thy e quello della persona affetta da leucemia è stata trovata, il calciatore si è detto disposto a collaborare per rendere possibile un trapianto di cellule staminali. Questa forma di trattamento è utilizzata per provare a guarire i pazienti con leucemia acuta. Il VVV-Venlo ha ovviamente concordato con la richiesta di Thy di collaborare a questo processo speciale. La possibilità di una corrispondenza del DNA è estremamente ridotta e crea una situazione eccezionale." Settimana prossima Thy tornerà ad aiutare la propria squadra: ma, Europa o non Europa, lui sarà comunque un eroe. 

@AleDigio89