"In un calcio ormai privo di esempi da seguire e positività, ma sempre più basato sul denaro e sul ritorno economico, e funestato da eventi che con il pallone non hanno nulla a che vedere, questa rubrica vuole proporre un momento di svago settimanale che ci riavvicini allo sport più bello del mondo, legato al campo di gioco ma non solo, anche ai social, alle iniziative di beneficenza e a storie da raccontare: il calcio è felicità, il calcio è passione, il calcio è "Momenti Di Gioia""

"Io credo che le sole cose sicure in questo mondo siano le coincidenze", diceva il famoso scrittore,  giornalista, saggista, politico, critico d'arte, poeta, drammaturgo e insegnante siciliano Leonardo Sciascia, autore di capolavori come "Il giorno della civetta" "Todo modo". Quella che si è verificata oggi sembra essere stata scritta da una penna divina, nel senso di "propria di Dio": nello stesso giorno infatti si sono concentrati due eventi topici per l'Italia, la nomina del nuovo commissario tecnico della nazionale azzurra Roberto Mancini e la proposta da parte della coalizione formata dalla Lega e dal Movimento Cinque Stelle per il futuro Presidente del Consiglio italiano.

MANCINI O CONTE, IL WEB IMPAZZISCE - La particolarità in tutto questo? Il nome del candidato premier, Giuseppe Conte, proprio come il più noto Antonio, attualmente tecnico del Chelsea ma ex ct della Nazionale. La reazione da parte della rete, dopo l'ufficialità della nomina di Mancini sulla panchina azzurra, non si è fatta attendere ed è stata prorompente. Nella gallery ci sono alcuni dei tweet più divertenti su questo argomento. Il migliore? Senza dubbio: "Roberto #Mancini è il nuovo commissario tecnico della #Nazionale italiana di calcio. In aumento adesso le quotazioni di #Conte alla guida del #Governo". D'altronde, come diceva Winston Churchill: "Gli italiani perdono le partite di calcio come se fossero guerre e perdono le guerre come se fossero partite di calcio".

@AleDigio89