Il direttore sportivo della Roma, Monchi, ha parlato ai microfoni di Premium Sport nel prepartita della sfida contro lo Shakthar Donetsk. 

L'IMPORTANZA DELLA GARA - "Lo è per la Roma, per la proprietà, i dirigente, la squadra e i tifosi. I quarti rappresentano una possibilità importante. Voglia di resistere? Si, la vedo a Trigoria durante gli allenamenti. La squadra sa quello che si gioca oggi e non avrà nessun problema. Poi loro sono una squadra forte, hanno la mentalità giusta per fare la partita".

I QUARTI DI FINALE - "Quarti di finale? È un traguardo importante per la Roma, sarebbe bello dopo tanti anni. è una possibilità importante per tutti, vogliamo andare al sorteggio di Nyon venerdì. 

TESTA E CUORE - "Cosa serve per vincere? Fare un gol (ride, ndr). Non so, dobbiamo giocare con testa e cuore, soprattutto con un ritmo alto, come ho detto prima, se il ritmo si alza loro faticano, penso che dobbiamo mettere un ritmo alto per la partita".

PALLOTTA E I TIFOSI - "Il regalo a Pallotta? Il miglior regalo sarà la qualificazione, James non vuole altro regalo che questo. Se la qualificazione può contribuire a ricostruire il feeling tra Pallotta e i tifosi? Il risultato sportivo aiuta sempre, ma penso che il lavoro non debba essere giudicato per una partita ma per un periodo più lungo, se ci qualifichiamo è chiaro che saranno tutti più contenti".

I SOCIAL - "Io attivo sui social? Sì mi piace".