37
Via dall'Italia, per giocare al casinò. Secondo quanto appreso da Calciomercato.com otto giocatori del Monza, attualmente quarto in classifica in Serie B,  il pomerggio del 26 aprile hanno raggiunto il casinò di Lugano per passare un pomeriggio alternativo, tra ​slot machine, roulette e tavoli da gioco. Un viaggio proibito dalle norme anti Covid: non è infatti possibile superare il confine per ragioni diverse da quelle lavorative. Il casinò, di certo, non è una ​comprovata esigenza lavorativa.