242
Ha messo piede in campo nel finale, ma comunque Alvaro Morata può festeggiare la sua seconda Champions League con il Real Madrid. E ora sarà, sicuramente, protagonista sul mercato: il Milan lo vuole e la prossima settimana incontrerà la dirigenza merengue per parlare el numero 21 blanco. Che intanto apre alla cessione. Queste le parole dell'attaccante spagnolo, riportate da BeIN Sports, dopo la gara vinta con la Juventus: "​Non so se resto, non è detto. Non so neanche se dipenderà da me…". Poi alla domanda diretta sul Milan, risponde così: "Voglio solo pensare a festeggiare, non conta quanti minuti giochi altrimenti farei il tennista. Vedremo quale sarà il mio futuro…".

Poi a Mediaset Premium ritratta: "Dispiaciuto per la Juve, ho tutta questa gente nel cuore. Due anni fa ero io in quella parte. Tutta la gente è sempre nel mio cuore. Italia nel mio futuro? No, no sicuramente no. E' difficile. Milan? Non so, lo leggo. Basta. Mi piace l'Italia. Sono contento qua. Questa è la mia città. La Juve è seconda casa mia. Milan? Nel calcio non si sa mai".