Commenta per primo

All'ingresso degli uffici della Saras, nel secondo pomeriggio, il presidente Massimo Moratti ha risposto alle domande dei giornalisti a proposito del nuovo tecnico dell'Inter, Claudio Ranieri, e sulla sfida che sabato sera vedrà i nerazzurri impegnati con il Napoli allo stadio "Giuseppe Meazza" in San Siro. Inter.it propone le dichiarazioni integrali del Presidente.


Presidente, il nuovo tecnico Claudio Ranieri ha avuto una partenza oltre le aspettative...
"Ranieri è partito bene. Al di là delle aspettative, è davvero partito molto bene. Ha saputo prendere in mano la squadra, sia sotto l'aspetto psicologico sia sotto l'aspetto del gioco. E non era cosa facile. Quindi bene, i primi due risultati sono importanti per noi".

Sabato sera l'Inter affronterà il Napoli: che opinione ha della squadra partenopea?
"Anche ieri tutti abbiamo tifato per il Napoli, perchè facesse bene. È una squadra simpatica, nuovamente rilanciata ai vertici, con dei giocatori che stanno dimostrando di avere una grinta che può servire veramente tanto per vincere. Il presidente De Laurentiis è una persona di grande vivacità e di grande simpatia, quindi gli auguro veramente di fare bene. Sabato ci incontreremo e ognuno vedrà di fare la propria parte".

Ha già individuato la squadra più attrezzata per vincere lo scudetto?
"È un po' presto per dirlo".

Si è accostato all'Inter il nome di Gian Paolo Montali. Che cosa c'è di vero?
"Sinceramente, nessuno me ne ha parlato. Montali è una persona molto in gamba, ma è una cosa che ho letto anch'io sui giornali".