Commenta per primo
Muore, all'età di 72 anni, Chuck Blazer, la "talpa" che permesso di evidenziare gli scandali interni alla Fifa. del 2015. Blazer è stato a lungo un membro esecutivo della Fifa, dalla quale era stato squalificato a vita. Le sue informazioni e confessioni all'FBI sono state fondamentali nell'indagine che ha portato alla fine del regno Blatter all'interno della Fifa.

IL PERSONAGGIO - La causa della morte non è ancora stata confermata, ma Blazer era da tempo malato di cancro. Il suo avvocato ha detto: "La sua cattiva condotta, per la quale si è assunto la piena responsabilità, non deve far dimenticare il suo impatto positivo nel mondo del calcio internazionale". Blazer negli anni '80 è entrato nella Fifa e ha portato il calcio in America, dove era ancora una materia sconosciuta. Grazie a questa idea si è arrichito e non poco, dato che guadagnava il 10% di ogni dollaro gudagnato dall'organizzazione calcistica americana.