122
Ci ha provato, fino alla fine. Ci ha provato, senza successo. Il Chelsea si è spinto fino a 80 milioni di euro per portare Paul Pogba in Inghilterra, una proposta che è stata respinta al mittente dalla Juventus. I Blues sono stati a guardare per buona parte dell'estate, a metà di agosto hanno provato l'assalto: contatti con l'entourage del giocatore francese, sondaggi con il club bianconero che ha risposto picche, senza nemmeno pensarci. Dopo gli addii di Pirlo, Tevez e Vidal, Marotta non poteva permettersi un'ulteriore cessione illustre, a nessuna cifra. Quanto detto ieri in conferenza stampa, a margine della presentazione di Hernanes e Lemina, rappresenta il vero, la Juve ha rifiutato proposte "vicine ai 100 milioni" per l'ex Manchester United, intorno al quale è stato costruita la squadra 2015-2016.

MOURINHO - 'Non si vende Pogba', i tifosi sono stati accontentati. Per almeno un'altra stagione il ragazzo cresciuto nel Le Havre scriverà la storia della Juve, al quale si sente legato, non solo da un contratto in scadenza nel 2019. Come riporta L'Equipe, infatti, lo stesso Pogba lo scorso agosto ha detto no a Mourinho in persona, che l'ha contattato per convincerlo a trasferirsi a Londra. Lo Special One ha fallito, Pogba ha scelto la maglia bianconera.