Commenta per primo

"Il Camp Nou non mi perdonerà mai di aver impedito al Barcellona di vincere una Champions League al Bernabeu". Josè Mourinho inizia a preparare il terreno in vista della grande sfida di lunedì prossimo col Barça. Il tecnico portoghese del Real Madrid ha dichiarato al sito ufficiale della Fifa: "Non sono una persona grata per il barcellonismo. L'accoglienza sarà negativa, ma io vado a giocare una partita di calcio e non più di questo. E come dico sempre: se vinciamo il lunedì, il giorno dopo sarà martedì; e se perdiamo lunedì, il giorno dopo sarà martedì lo stesso".

Guardiola: "Se fossi il presidente Rosell, gli rinnoverei il contratto per 50 anni perché è uno della famiglia che ha dentro di sè il barcellonismo. E' il tecnico ideale per guidare il Barca fino a quanto vorrà. Se fossi il presidente del Real? Uguale. Pep è un grande allenatore. Abbiamo lavorato assieme ai miei tempi nel Barça e di quel tempo ho solo dei bei ricordi. Adesso siamo allenatori rivali, ma ci rispettiamo".