Commenta per primo
Josè Mourinho è stato denunciato per istigazione alla violenza. L'esposto contro il tecnico portoghese dell'Inter parte da Saronno e porta la firma di Paolo Bocedi, presidente di 'Sos Italia Libera', un'associazione antiracket e antiusura, "sconcertato" dalle frasi pronunciate dallo Special One dopo la finale di Coppa Italia vinta contro la Roma in merito a presunti premi a vincere per il Siena nell'ultima partita di campionato. "Sono juventino - ha spiegato Bocedi al quotidiano la 'Provincia di Como' - ma la fede calcistica non c'entra. Ho deciso di presentare un esposto contro Mourinho perché credo che le sue dichiarazioni mettano a rischio la sicurezza e l'ordine pubblico. Quelle frasi mi hanno lasciato davvero sconcertato. Le successive dichiarazioni del presidente del Siena confermano che le affermazioni di Mourinho sono esagerate e tendenziose e, cosa ancor più grave, minano l'ordine pubblico".