6

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro il Betis, José Mourinho ha parlato anche del proprio futuro: "Il mio rapporto con il presidente, con José Angel, e con il club in generale è molto buono. Questo ci permette di parlare con assoluta tranquillità su cosa è il meglio per il club. Normalmente possono spuntare problematiche in situazione come questa, non è il nostro caso. Troveremo la soluzione migliore per tutti, ma adesso la cosa più importante è arrivare in finale di Champions League. Io non sono infelice a Madrid, dico solo che la decisione dovrà accontentare tutti, niente di più. La situazione perfetta non esiste, ma ciò che è fondamentale è concludere la meglio questa stagione".

Un modo molto diplomatico per preparare l'ambiente alla sua sicura partenza al termine della stagione. Nei giorni scorsi erano emersi altri dettagli che andavano in questa direzione (il presunto annuncio dell'addio alla società in cui milita il figlio): per lo Special One restano in piedi le due ipotesi Chelsea e Paris Saint Germain.