Commenta per primo

"Grazie a Dio non sono modestro". Josè Mourinho si racconta a France Football. Il tecnico portoghese del Real Madrid ha dichiarato: "Quando arrivai all'Inter, pensai di costruire una squadra dai due volti: una per vincere lo scudetto e l'altra per provare a vincere la Champions League. In Italia sapevo di avere la squadra migliore del campionato e quando hai la squadra più forte devi solo vincere senza altre possibilità. Invece in Europa l'Inter dell'anno scorso non era la squadra migliore se paragonata a Barcellona, Madrid, Bayern Monaco,  Manchester United e Chelsea, tutte squadre che potevano vincere il titolo. In partenza potevamo solo dire: 'proviamo a vincerla'. Poco a poco, abbiamo trasformato il nostro discorso in 'la vinceremo'. E l'abbiamo vinta".