96
Inter-Roma è una partita speciale per lo Special One. Il tecnico portoghese José Mourinho ha dichiarato in un'intervista alla Gazzetta dello Sport: "Non penso di essere il miglior allenatore del mondo, ma penso che nessuno al mondo sia migliore di me. Ho vissuto in altre città in cui esisteva una forte rivalità fra due o anche più club, sono abituato e non ci faccio caso. Non ho calciatori che vorrei sempre con me, sono affezionato a tutti quelli che ho avuto ai miei ordini e non soltanto ad alcuni".  

SU TOTTI - "Non esiste questo problema, Francesco è sempre stato e sempre sarà un simbolo della Roma qualsiasi cosa succeda e indipendentemente da quello che deciderà di fare nella sua vita". 

SUL TRIPLETE CON l'INTER - "Per me ogni vittoria è speciale e ogni trofeo unico a suo modo. La mia voglia di vincere non andrà mai via, ci riproverò con tutto me stesso anche alla Roma".