Commenta per primo

Ogni settimana Calciomercato.com fa il punto della situazione per analizzare i principali errori arbitrali in Serie A, aggiornando una classifica 'virtuale' senza sviste che tenga conto solo di quelle che hanno inciso sui risultati. Ovviamente il prodotto finale va preso con le pinze, in quanto ci sono troppe variabili in gioco.

Ecco l'analisi delle partite giocate nel week-end (32ª GIORNATA).
Bari-Catania 1-1 (Valeri): gol giustamente annullati a Schelotto per fuorigioco e a Rivas per fallo sul portiere di Ghezzal.
Bologna-Napoli 0-2 (Orsato): netto il rigore del raddoppio, con Lavezzi in posizione regolare steso in uscita da Viviano, che rischia l'espulsione per aver interrotto una chiara occasione da gol.
Cagliari-Brescia 1-1 (Bergonzi): Cossu parte in posizione regolare in occasione del vantaggio sardo. Nel recupero leggera trattenuta di Nainggolan su Eder, che si lascia cadere in area e viene ammonito per simulazione: si tratta del secondo cartellino giallo per il brasiliano, che viene espulso insieme all'allenatore Iachini per proteste.
Fiorentina-Milan 1-2 (Morganti): regolari i due gol del Milan, qualche dubbio sul contatto in area rossonera tra Seedorf e Comotto. Già ammonito, Ibrahimovic viene espulso per aver insultato il guardalinee.
Inter-Chievo 2-0 (Giannoccaro): nella ripresa Mandelli chiede un rigore, ma Lucio non commette fallo. Non c'è fuorigioco sul raddoppio di Maicon.
Juventus-Genoa 3-2 (Guida): Toni non è in fuorigioco sul gol che decide l'incontro.
Lazio-Parma 2-0 (Mazzoleni): involontario il tocco di mano in area di Lichtsteiner, Lucarelli tiene in gioco Floccari nell'azione del 2-0.
Palermo-Cesena 2-2 (Peruzzo): regolari i due gol dei rosanero. Liverani frena, ma tocca Malonga e rischia il rigore. Von Bergen espulso per un brutto fallo da dietro su Pinilla, Sammarco viene espulso per proteste dalla panchina. Dopo la clamorosa rimonta del Cesena nel recupero, si scatena una rissa causata dall'esultanza del secondo portiere Calderoni (espulso).
Sampdoria-Lecce 1-2 (Tagliavento): Mannini espulso per doppia ammonizione come da regolamento.
Udinese-Roma 1-2 (Damato): Pinzi atterra Pizarro e causa il rigore del vantaggio giallorosso. Allo scadere gol annullato per fallo di mano ad Asamoah, che però viene spinto da Perrotta: era rigore. Poi all'ultimo secondo Totti segna il gol della vittoria.

CLASSIFICA VIRTUALE (Squadra - Punti virtuali - Punti reali - Saldo):
Milan 61 68 (+7)
Inter 60 63 (+3) 
Napoli 58 65 (+7)
Udinese 54 56 (+2) 
Lazio 52 57 (+5)
Juventus 52 51 (-1)
Palermo 48 44 (-4)
Cagliari 45 43 (-2)
Roma 44 53 (+9)
Fiorentina 43 42 (-1)  
Genoa 41 39 (-2)
Bologna 40 40 (0) -3 punti di penalizzazione 
Chievo 37 36 (-1)
Catania 35 36 (+1)
Brescia 33 30 (-3)
Lecce 33 34 (+1)
Cesena 32 31 (-1)
Parma 32 32 (0)
Sampdoria 28 32 (+4)
Bari 20 21 (+1).