22.45 - Ora ci siamo, Radja Nainggolan non è mai stato così vicino a diventare un nuovo giocatore dell'Inter. La svolta è arrivata nelle ultime ore, dopo che il club nerazzurro aveva raggiunto l'accordo economico per l'ingaggio del belga, un quadriennale da 5 milioni di euro a stagione. L'operazione è in dirittura d'arrivo per 24 milioni di euro cash, più i cartellini del talento classe '99 Nicolò Zaniolo e del difensore Davide Santon.

20.50 - I contatti sono continui tra Roma e Inter in queste ore per definire l'operazione
 Radja Nainggolan. E la giornata di oggi ha portato i due direttori sportivi, Monchi e Piero Ausilio, a lavorare sulle contropartite tecniche: Nicolò Zaniolo rientrerà sicuramente nell'affare come contropartita tecnica oltre alla base da 23/24 milioni di euro garantiti alla Roma, mentre il secondo nome può davvero essere quello di Davide Santon, terzino capace di giocare su entrambe le fasce che i giallorossi hanno rincorso più volte in questi anni.
GLI SVILUPPI - Santon infatti è stato esplicitamente chiesto dalla Roma all'Inter, è una pedina gradita e la società nerazzurra sta valutando se cedere il suo laterale dopo tanti anni a Milano o meno. Il motivo è presto detto: Santon rientra nella lista Uefa come giocatore cresciuto nel settore giovanile, ecco perché l'Inter sta pensando se dare o meno il via libera. Da considerare poi sempre il fattore visite mediche eventualmente per Davide Santon alla Roma, da non sottovalutare. Ma la sua cessione potrebbe aiutare comunque l'Inter a realizzare un'altra piccola plusvalenza, ecco perché i lavori sono in corso, Nainggolan è sempre più vicino a vestire nerazzurro, con Pastore che aspetta a volare direzione Roma.