Commenta per primo
Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, parla a Sky Sport dopo la vittoria in Champions League sull'RB Salisburgo: "Mi aspettavo cuore e grinta perché per vincere qui bisogna sacrificarsi molto. E' stata una partita avvincente, ci siamo stati per tutti i 90 minuti e abbiamo portato a casa un ottimo risultato. E' una risposta importante, soprattutto nella gestione della partita. Siamo andati in vantaggio, poi abbiamo sofferto un po' ma l'abbiamo ripresa. Chi è entrato dalla panchina ha dato il suo contributo, Lorenzo ha fatto un grandissimo gol. Bellissima serata". 

MERTENS-MARADONA - "La serata migliore per farlo, per lui, per noi. Il Napoli torna a vincere in Champions League in trasferta dopo tre anni. Piedi per terra e pensiamo alla prossima". 

SULL'ABBRACCIO CON INSIGNE - "Io gliel'avevo detto prima della partita. 'Non so quanto giocherai, ma so che determinerai la partita'. Sarà che sono un mago, lui può confermare. E l'ha determinata la partita".