33
Il Napoli di Gennaro Gattuso risponde sul campo, dopo la cocente eliminazione dai sedicesimi di Europa League per mano del Granada: alle ore 18 al Diego Maradona sconfigge 2-0 il Benevento dell'ex compagno fraterno Filippo Inzaghi, nel derby campano primo posticipo della 24esima giornata di Serie A.
Decidono Dries Mertens, che torna titolare dopo 74 giorni, nella sua 250esima presenza con la maglia del Napoli, e Matteo Politano (7 in campionato). Nel finale rosso per Koulibaly. 
Durante il primo tempo lo stesso belga si era reso pericoloso, prima della rete annullata a Zielinski per offside e della grande occasione di Insigne. I partenopei, dopo l'addio alla coppa nazionale e all'Europa, conservano solamente l'obiettivo quarto posto, e trovano i tre punti anche per dare maggiore sicurezza alla panchina del proprio tecnico: aspettando il recupero contro la Juventus, probabilmente in programma il prossimo 17 marzo, ​il Napoli è sesto e si trova a meno tre dalla Champions League. Cedono con onore i sanniti, a secco di vittorie dal 6 gennaio (dopo sono arrivati quattro pareggi e quattro sconfitte), e nonostante le buone prestazioni precipitati al sedicesimo posto in classifica, a 7 punti dalla zona rossa. Sfida nella sfida quella tra i fratelli Insigne, Lorenzo e Roberto, entrambi a segno nella gara d'andata. 

ALLA FINE DELLA PARTITA RESTATE SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE IL COMMENTO DI FRANCESCO MAROLDA.