Commenta per primo

Il tecnico del Napoli Rafa Benitez ha il contratto in scadenza e purtroppo, fino ad oggi, non ha ancora deciso se rimanere o meno. Inizialmente la scelta doveva essere fatta a fine dicembre dopo la vittoria della Supercoppa italiana. Ma a quanto pare tutto è stato rimandato. Aurelio De Laurentiis sta cercando di convincerlo in tutti i modi a restare ma il sì ovviamente non c’è. E forse non ci sarà mai. In tanti si divertono a dare le percentuali della permanenza di Benitez sulla panchina azzurra. Gli ottimisti arrivano al 70%, i pessimisti a 10%, i realisti al 35/40%. Vuole delle garanzie Rafa. E non solo come organico.

Ma su strutture e settore giovanile i risultati sono stati deludenti. Purtroppo ad oggi De Laurentiis non può assicurargli nulla. Lo spagnolo si è reso conto che il Napoli non è il Real Madrid e deve fare di necessità virtù avendo un presidente che bada prima di tutto al bilancio, che deve essere sempre in attivo. A rovinare il lavoro del produttore cinematografico sono anche le richieste che arrivano a Benitez. E non sono poche. Ha un nome Rafa, e ovviamente le tentazioni non mancano. Il Liverpool, per esempio, lo farebbe tornare volentieri. Lui nella città dei Beatles ci abita e ne approfitterebbe per stare finalmente vicino alla moglie e alle figlie, che raramente vengono a Napoli.