Commenta per primo

Rafa Benitez, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport a margine della vittoria ottenuta dai suoi contro lo Swansea, per 3-1: "Non mi aspettavo fosse facile, lo Swansea è una squadra di Premier, che gioca con la stessa mentalità da 7-8 anni ed ora hanno anche Bony davanti. A fine primo tempo abbiamo parlato con la squadra su quello che andava fatto".

Sull'andatura del match: "Loro ci aspettavano molto bassi. Lo Swansea non aveva niente da perdere, se giocano bene tutti li applaudono, se non lo fanno nessuno dice niente. Noi dovevamo avere più pazienza ma giocando in casa è difficile, con la pressione dei tifosi".

Sulla poca gestione del pallone: "Loro ci aspettavano dietro, quindi era difficile con la loro velocità e il loro pressing se non sei molto preciso".

Sul Porto, avversario negli ottavi: "Una squadra fortissima, il Portogallo ha un mercato diverso, ci sono 200 brasiliani che non vedono l'ora di sbarcare lì. Sarà difficilissimo affrontare l'ambiente quando andremo nel loro stadio, sarà una gara molto difficile". 

 

Get Adobe Flash player