3

Ma che bel compleanno. Chissà da quanto lo pregustava Rafa Benitez. Era stato lui stesso a dare grande importanza a questa data, visto che l’ha usata come sparti-acque per fare chiarezza sul suo futuro. Meglio farlo se si vince ampiamente contro il Wolfsburg, strapazzandolo. Bello festeggiare così e riprendersi un po’ di quell’onore perduto in tante settimane di critiche fin troppo accese. Il suo riscatto è in questa semifinale di Europa League ormai messa in tasca.

E non mancano le frecciate per il presidente De Laurentiis, al quale Benitez non le manda certo a dire. Ha fatto delle richieste, dicendosi disponibile ad analizzare i progetti della società, parlando di stadio, strutture e settore giovanile. Però sono cose molto risapute e che tutti vorrebbero vedere. Forse il tecnico poteva scegliere argomenti più concreti (rinforzi veri, figure dirigenziali e carismatiche), anche perché per realizzare cio che ha chiesto Benitez occorrono almeno 5-10 anni. Lui si impegnerebbe così a lungo? Intanto si è tolto qualche sassolino dalla scarpa...