Commenta per primo
Una rabbia. Un fastidio. Rafa Benitez proprio non è riuscito a nascondere la sua disapprovazione per il ritiro e il silenzio stampa (ieri derogato per imposizione dell’Uefa) imposti da un De Laurentiis furioso e diventato autoritario dopo l’eliminazione in Coppa Italia per mano della Lazio. Una scelta che Rafa non ha condiviso, ma che ha rispettato. Nel giorno del suo compleanno (oggi compie 55 anni) c'è anche amarezza. Ed ora, nelle “sua” coppa, l’Europa League, vuole stupire e rispondere sul campo. A tutti. A chi non vede l’ora di vederlo andar via, ma anche a chi ha preso il suo posto nel ruolo decisionale.